Discariche abusive a Monte Po, sette arresti

Durante l'operazione sono stati sequestrati, in via preventiva 13 mezzi industriali, tra camion, escavatori e pale meccaniche
Catania, Cronaca

CATANIA. Sette persone sono state arrestate nell'ambito di un'inchiesta della Procura di Catania sulla realizzazione di due discariche abusive realizzate all'interno del Parco urbano del rione Monte Po. Durante l'operazione sono stati sequestrati, in via preventiva 13 mezzi industriali, tra camion, escavatori e pale meccaniche. Sigilli sono stati posti alle due discariche, che sono state sequestrate e affidate alla custodia del Comune. Le ordinanze cautelari, tre in carcere e quattro agli arresti domiciliari, sono state eseguite da personale del corpo forestale della sezione di Polizia giudiziaria della Procura e dalla polizia provinciale di Catania.


Sono sette le persone arrestate nell'ambito dell'inchiesta della Procura di Catania sulle due discariche abusive sequestrate nel rione Monte Po. Sono Emanuele Raineri, di 51 anni, il figlio Ignazio, di 24, Carmelo Giuffrida, di 41, il nipote Salvatore Giuffrida, di 26 - tutti ritenuti i 'gestori dell'area - Pietro Verga, di 33, Mirko Danilo Vittorio, di 21, e Alfio Di Stefano, di 24. Emanuele Raineri, Carmelo Giuffrida e Alfio Di Stefano sono stati condotti in carcere. Per gli altri sono stati disposti gli arresti domiciliari. Carmelo Giuffrida al momento dell'arresto è stato colto da malore e si trova attualmente piantonato in ospedale. Alfio Di Stefano è accusato di ricettazione dei motocicli trovati nelle discariche.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X