Mafia, Iblis: 24 condanne, assolto il deputato Cristaudo

Il politico, ex Pdl poi passato a Grande Sud, era accusato di concorso esterno in associazione mafiosa. Condannati invece gli ex consiglieri della Provincia di Catania, Antonino Sangiorgi (10 anni) e del Comune di Ramacca, Francesco Ilardi (8 anni). Nel processo erano coinvolti anche Raffaele Lombardo e suo fratello
Catania, Cronaca

CATANIA. Ventiquattro condanne e tre  assoluzioni, compresa quella del deputato regionale Giovanni  Cristaudo, ex Pdl poi passato a Grande sud, che era accusato di  concorso esterno all'associazione mafiosa. Condannati invece gli  ex consiglieri della Provincia di Catania, Antonino Sangiorgi  (10 anni) e del Comune di Ramacca, Francesco Ilardi (8 anni).      È la sentenza sentenza del processo Iblis, su presunti  rapporti tra mafia, imprenditoria e amministratori, emessa dal  Gup Santino Mirabella nel procedimento che si è celebrato col  rito abbreviato.      Il giudice, sostanzialmente, ha accolto le richieste  avanzate a conclusione della requisitoria dai pm Antonino Fanara  e Agata Santonocito. Tra i condannati anche il geologo Giovanni  Barbagallo (9 anni e 4 mesi) e l'imprenditore Mariano Incarbone  (8 anni), ritenuti dall'accusa i collegamenti tra esponenti di  Cosa nostra di Catania e il presidente della Regione Siciliana,  Raffaele Lombardo, e suo fratello Angelo, deputato nazionale del  Movimento per le autonomie. Assolti, invece il presunto boss  Maurizio Zuccaro e un'altro imputato, Agatino Verdone.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X