Mail elettorale dall’Università, aperta un’inchiesta

Indagini della polizia postale sul messaggio a sostegno di una candidata dell'Udc all'Ars, moglie di un funzionario del rettorato, inviata dal server di posta elettronica dell’Ateneo
Catania, Cronaca

CATANIA. La Procura della Repubblica di Catania ha aperto un'inchiesta sulla e-mail elettorale a sostegno di una candidata dell'Udc all'Ars, moglie di un funzionario del rettorato, inviata dal server di posta elettronica dell'università di Catania.
Secondo quanto si è appreso, ci sarebbe un indagato: la persona che avrebbe inviato il messaggio elettorale arrivato a diverse centinaia di studenti attraverso una lista dell'ateneo. Il reato ipotizzato sarebbe quello di utilizzo illecito di dati personali. A identificarlo è stata la polizia delle poste e delle comunicazioni di Catania che ha avviato le indagini e svolto gli accertamenti necessari in alcuni giorni. L'inchiesta è coordinata dal procuratore aggiunto Michelangelo Patané. La vicenda era stata denunciata anche da esponenti del Movimento studentesco catanese.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X