Ciclisti nelle corsie dell’autobus, è polemica

Gli autisti dell’azienda di trasporti hanno espresso perplessità. Navarria: critiche inutili
Catania, Archivio

CATANIA. Non c'è pace per i ciclisti in città. Si riaccendono, infatti, le polemiche sulla circolazione delle biciclette nelle corsie preferenziali degli autobus, iniziativa prevista dall'amministrazione comunale, in via sperimentale sugli esempi di altre città italiane, per consentire ai sempre più numerosi amanti delle due ruote di circolare in città con mero rischi possibili. Alle lamentele degli autisti dell'Amt che, nei giorni scorsi, hanno lamentato con i propri rappresenti sindacali difficoltà e preoccupazioni nel guidare condividendo le corsie riservate con le bici, infatti, hanno risposto i ciclisti che da tempo lamentano l'impossibilità di girare a Catania sulle strade, sempre ingombre di automobili e piene di insidie.
Tra loro, anche il consigliere comunale, Francesco Navarria, presidente della Commissione consiliare alle Partecipate, che in un comunicato, ha difeso quanto stabilito dall'amministrazione. Il servizio completo sul Giornale di Sicilia in edicola.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X