Imprenditori denunciano, due arrestati a Catania

In manette Febronio Oliva, di 51 anni, e Francesco Compagnino, di 38. Avrebbero taglieggiato imprenditori di Palagonia e Ramacca per convincerli a pagare una tangente di almeno 500 euro al mese per "rimanere tranquilli"
Catania, Archivio

CATANIA. Febronio Oliva, di 51 anni, e Francesco Compagnino, di 38, sono stati arrestati da carabinieri della compagnia di Palagonia nell'ambito dell'operazione antiestorsione denominata Venom, in esecuzione di un ordine di custodia cautelare in carcere.
Secondo le indagini, coordinate dalla Procura di Catania, i due avrebbero taglieggiato imprenditori di Palagonia e Ramacca per convincerli a pagare una tangente di almeno 500 euro al mese per "rimanere tranquilli". L'inchiesta è stata avviata dopo denunce della vittime.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X