Il "Fai" alla scoperta dei monumenti, studenti e volontari guide per un giorno

Oggi in programma la "maratona" organizzata dal Fondo Ambiente Italiano per ammirare il ricco patrimonio artistico cittadino

CATANIA. Anche Catania, con le sue scenografie barocche e liberty, le tracce archeologiche del suo passato greco-romano e il patrimonio verde delle Ville Bellini e Cerami, figura fra le 70 città d’Italia che oggi ospitano la Fai Marathon, la maratona non competitiva organizzata dal Fondo Ambiente Italiano per ammirare il patrimonio artistico dei nostri centri storici e promuovere la raccolta di fondi da destinare al recupero di beni culturali da rendere fruibili alla cittadinanza.
Si parte alle 10 dalla Collegiata (Via Etnea) ma ci si potrà iscrivere già dalle 9 in Piazza Università. A fare da ciceroni, insieme ai delegati del Fai di Catania, guidati da Antonella Mandalà, saranno i volontari del FAI Giovani etneo e gli studenti del Liceo Classico Cutelli di Catania guidati dalla docente di Storia e Filosofia Carmelita Leonardi. Distribuiti nelle 18 postazioni – palazzi, chiese, ville e giardini storici – i volontari racconteranno ai “maratoneti” del Fai storia, curiosità e aneddoti delle varie tappe artistiche e paesaggistiche.
Sul Giornale di Sicilia in edicola l'articolo completo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X