La grotta di Trecastagni riempita di spazzatura

TRECASTAGNI. Dopo un breve periodo di tregua la "Grotta comune", sita nella omonima contrada, è diventata nuovamente una discarica. A denunciare il caso è l’ambientalista trecastagnese Alfio Cavallaro, ideatore del movimento civico «Trecastagni città d’Europa». All’interno della grotta è stata depositata tanta di quella spazzatura da ostruirne totalmente l’accesso, coprendo anche la piccola icona religiosa che è stata realizzata all’interno della stessa grotta: «Persone lontane da dio — commenta Cavallaro — che non hanno avuto rispetto neanche della piccola icona che è stata creata all'interno della grotta, fanno un danno all'ambiente e al nostro credo. I cittadini non devono avere paura, è necessario segnalate questi mascalzoni alle forze dell'ordine». Ma, si chiedono tanti cittadini del centro pedemontano, com'è possibile ,c he tutto ciò accada all'interno del Parco dell'Etna, un'area che dovrebbe essre protetta? «Nel 2003 — dichiara Pippo Barbagallo — da assessore comunale mandai le ruspe a ripulire tutto. Mi stavano denunciando. Dicevano che non dovevo entrare nel Parco con le ruspe perchè il Parco dell'Etna è un'area protetta.E chi protegge la salute dei cittadini?

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X