Da lunedì si atterra e decolla dallo scalo militare di Sigonella

Passeggeri e merci verranno trasferiti con navette. Torrisi: chiediamo collaborazione e tolleranza
Catania, Archivio

CATANIA. Si atterra e si decolla da Sigonella collegata a Fontanarossa da autobus navetta per il trasporto di passeggeri e bagagli. Il piano: Sigonella 2012 predisposto da Sac è pronto. Da lunedì prossimo al 5 dicembre si procederà ai lavori previsti nella pista di Fontanarossa, usurata da 50 anni di attività. I suoi 2560 metri di lunghezza saranno trasformati in un cantiere a cielo aperto dove squadre di operai specializzati lavoreranno ventiquattro su ventiquattro. Si tratta di lavori straordinari di riqualificazione dell'air side che comprendono anche la realizzazione delle strip laterali di sicurezza. I lavori, per un ammontare di 19.868.112,05 euro (oltre 588.642,61 euro per gli oneri di sicurezza), sono stati aggiudicati all'Associazione temporanea d'imprese Consorzio Valori (Roma), Cogip (Tremestieri Etneo), Pavesi & C. (Santa Venerina). I voli partiranno e arriveranno dalla pista della vicina base militare di Sigonella grazie a un accordo sottoscritto dall'Aeronautica Militare, dall'Enac e dalla Sac, che sostiene gli oneri finanziari dell'operazione. "Per Sigonella 2012 - dice l'addì Nico Torrisi - Sac mette in campo ingenti risorse in termini di uomini e mezzi. Saranno 30 giorni complessi e intensi. Disguidi e ritardi saranno presumibilmente inevitabili nonostante l'impegno di tutti. Per questo chiediamo ai passeggeri la massima collaborazione e tolleranza".  AL.BO.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X