Niente ammortizzatori in deroga, lavoratori in piazza

CATANIA. Sventolano sotto il Palazzo della Prefettura le bandiere della Cisl. Rosaria Rotolo della segreteria Cisl Catania spiega i motivi della protesta: “Sta per finire il 2012 e non sono arrivate le  risorse finanziarie per coprire gli ammortizzatori in deroga. Mi riferisco sia alle mobilità che alle casse integrazione in deroga. Solo nella nostra città c’è una necessità finanziaria di oltre 40 milioni di euro  per le pratiche depositate e inevase all’Ufficio provinciale”.
Sono lavoratori di varie aziende dislocate sul territorio, costrette a chiudere o licenziare, o aziende che hanno dichiarato fallimento. “Parliamo di oltre 4.000 persone e relative famiglie – aggiunge Rosaria Rotolo – Parliamo di persone che hanno perso il lavoro e  sono rimaste senza copertura”.
La sindacalista cita un caso che definisce “eclatante”: “I 28 lavoratori di Antenna Sicilia avrebbero potuto usufruire degli ammortizzatori ma non essendoci copertura finanziaria sono rimasti in mezzo a una strada senza alcuno reddito”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X