Bellini, successo per la Traviata

CATANIA. Un'ovazione ha salutato ieri sera il soprano Yolanda Auyanet al termine del suo debutto catanese ne “La traviata” di Giuseppe Verdi, l'opera con cui il Teatro Bellini chiude la stagione lirica 2012 e inaugura l'anno Verdiano. Il soprano di Las Palmas, protagonista assoluta nel ruolo di Violetta, è stato a lungo applaudito al termine di una rappresentazione dell'opera verdiana più popolare e amata. Pregevole l'allestimento, con la regia di Giuseppe Dipasquale, le scene di Antonio Fiorentino e i costumi di Dora Argento. La parte musicale ha avuto i suoi punti di forza nella eccellente prova dell'orchestra del "Bellini", diretta da Giampaolo Bisanti, nel coro diretto da Tiziana Carlini, come pure nel cast di cantanti in cui, oltre alla Auyanet, spiccava il tenore Shalva Mukeria nel ruolo di Alfredo. Entrambi più volte sono stati a lungo applauditi a scena aperta.    
Battimani calorosi anche per il resto della compagnia di canto, con Silvio Zanon (Giorgio Germont) pur non in perfetta forma, Alfio Marletta (Gastone), Salvo Todaro (Douphol), Paolo La Delfa (marchese d'Obigny), Maurizio Muscolino (Grenvil), Mariano Brischetto (Giuseppe), Daniele Bartolini (domestico e commissionario).  Consensi anche per il nuovo allestimento del "Bellini", con le scene tradizionali nell'impostazione ma estremamente innovative nella realizzazione, del catanese Fiorentino. Si replica per sei recite, sino al 9 dicembre.        

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X