Le scuole di Paternò nel mirino dei "pirati"

In 24 ore quattro istituti passati a setaccio dai vandali nelle notti fra mercoledì e giovedì e fra giovedì e venerdì, seminando distruzione

PATERNO’. Terrore nelle scuole di Paternò. In 24 ore quattro istituti passati a setaccio dai vandali nelle notti fra mercoledì e giovedì , fra giovedì e venerdì, seminando distruzione. Nel mirino il Primo circolo «Lombardo Radice», di via Emanuele Bellia; il liceo Classico «Rapisardi», di via degli Studi; la succursale del Secondo circolo «Giovanni XXIII», di via Libertà ed infine al Comprensivo «Marconi», di via Virgilio.

Non è chiaro se ad agire sia una unica banda oppure si sia trattato di gruppi diversi. Al Primo circolo di via Emanuele Bellia, i ladri dopo avere forzato una porta antiincendio del cortile interno della scuola, saltanto la recinzione tra Vico Aiello e l'area perimetrale della scuola, sono andati al primo piano per rubare due Pc dall’amministrazione, poi si sono avventati sulle macchinette distributrici di bevande. Stesse modalità di saccheggio al liceo Classico. Nella succursale di via Libertà del Secondo circolo sono state vandalizzate due classi della materna. L'ultimo episodio alla «Marconi», dove i ladri si sono visti sbarrare la strada alla sala computer da una grata di ferro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X