Inaugurata la nuova moschea, la più grande del Sud Italia

Ad inaugurare il luogo di culto, alla presenza di numerosi esponenti di organizzazioni relizgiose islamiche, del ministro degli affari religiosi della Tunisia e dell'assessore comunale ai servizi sociali Carlo Pennisi, è stato il sindaco Raffaele Stancanelli

CATANIA. Stamane a Catania è stata inaugurata, in piazza Cutelli, la nuova moschea del capoluogo etneo, chiamata 'Moschea della Misericordià, la prima per grandezza nel meridione d'Italia. Ad inaugurare il luogo di culto, alla presenza di numerosi esponenti di organizzazioni relizgiose islamiche, del ministro degli affari religiosi della Tunisia e dell'assessore comunale ai servizi sociali Carlo Pennisi, è stato il sindaco Raffaele Stancanelli.  «Un nuovo luogo di culto - ha detto Stancanelli - è anche un momento di crescita e promozione di valori per la radice comune che unisce le tre grandi religioni monoteiste che in Sicilia hanno sempre trovato terreno fertile per l'interazione tra popoli di fede e culture diverse, uniti dal destino comune che è la pace nel Mediterraneo. »Abbiamo dato ogni collaborazione - ha aggiunto il sindaco - affinchè questa moschea venisse realizzata nel cuore del centro storico cittadino ad ulteriore testimonianza di come l'integrazione che esiste già va ancor di più valorizzata nel segno del rispetto e della tolleranza tra gli uomini e le donne che vivono nello stesso territorio, nel segno dei diritti e dei doveri reciproci«. »È anche per questo - ha proseguito Stancanelli - che nel nuovo Piano Regolatore Generale in corso di approvazione abbiamo previsto che si realizzasse un cimitero islamico, che a Catania è stato sempre evocato e che ora finalmente potrà diventare realtà«.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X