Aligrup, Salvi: nessun sequestro penale

Il procuratore capo interviene sulla vicenda dell’azienda della grande distribuzione in fallimento con circa 1.600 dipendenti
Catania, Archivio

CATANIA. La Procura di Catania segue "con la massima attenzione" la vertenza Aligrup, azienda della grande distribuzione in fallimento con circa 1.600 dipendenti, sotto tutti i profili, ma "non è stato disposto alcun sequestro in sede penale". Lo precisa il procuratore capo Giovanni Salvi, commentando indiscrezioni giornalistiche.
"In relazione a notizie di stampa circa l'incontro tra il procuratore della Repubblica e una delegazione di dipendenti di un'azienda Aligrup - si legge in una nota – si precisa che non corrisponde a vero che l'ufficio si sia riservato di fornire informazioni tramite detta società circa l'asserito sequestro da parte della Procura di sei milioni di euro. Al contrario - sottolinea il procuratore Salvi - è stato immediatamente chiarito che non è stato disposto alcun sequestro in sede penale e che la procura segue la vicenda in ogni suo aspetto, di rilievo civile e penale, con la massima attenzione".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X