Risparmio, qualità e bellezza: l’Etna paradiso degli sciatori

Nell’Isola c’è anche Piano Battaglia, sulle Madonie, che sta attuando un significativo piano di rilancio delle proprie attività
Catania, Tempo libero

PALERMO. Con un po’ di ritardo, anche in Sicilia è finalmente arrivata l'ora di tirar fuori gli scarponi da montagna e l'intero equipaggiamento da sci. Secondo gli ultimi bollettini neve, infatti, le condizioni climatiche per poter sciare sono diventate più favorevoli già dalle prime ore del 2013. Dopo Capodanno, infatti, arriverà, anche sull'Isola, «Eva», la perturbazione numero uno di gennaio, che porterà un drastico calo delle temperature e, di conseguenza, a nuove nevicate sulle nostre montagne. La felicità dei tanti amanti degli sport invernali o dei semplici appassionati non verrà, dunque intaccata, che anche quest’anno avranno la possibilità di scegliere la Sicilia come meta per le loro vacanze sulla neve. Le Madonie ad occidente e il vulcano dell’Etna ad oriente rappresentano, infatti, dei posti ideali per coloro che desiderano cimentarsi nello sci. Ne sa qualcosa TripAdvisor, sito web dedicato al mondo dei viaggi e del turismo, che solo poco tempo fa ha inserito il vulcano al primo posto del Tripindex Ski, una classifica delle location sciistiche più o meno care in ambito europeo, con una spesa giornaliera di 122 euro a persona.
Il sondaggio tiene in considerazione un pernottamento in hotel, uno skipass giornaliero, noleggio attrezzatura, un pranzo locale e un buon boccale di birra. Con un altitudine di 3350 metri, l'Etna regala al turista sensazioni uniche e particolari grazie al continuo contrasto offerto dal paesaggio. Sciare su un vulcano è senza dubbio un'esperienza affascinante: panorami eterogenei e spettacolari si alternano agli occhi dell'osservatore. Tanti i modi per vivere il vulcano più alto d’Europa al massimo: dalle escursioni guidate alle discese fuoripista più suggestive. Ai piedi dell'Etna, nel parco Monteserra, è aperto tutto l'anno lo Skistadium, una pista artificiale in materiale plastico realizzata per praticare gli sport invernali. Tutti gli appassionati, a prescindere della presenza della neve in montagna, potranno dunque continuare a praticare il loro sport preferito per 365 giorni. Un’esperienza, insomma, da vivere veramente al massimo. In provincia di Palermo è possibile sciare grazie alla stazione di Piano Battaglia sulle Madonie. Gli impianti da sci, 2 skilift che servono 3 piste, sono situati a 1600 metri di altezza e si affiacciano sul bellissimo e particolare panorama del mar Tirreno e di Cefalù. Gli impianti si trovano nel territorio del comune di Petralia Sottana. Aperto il campo scuola Marmotta dopo il cambio di gestione. Da gennaio 2012 è stato riaperto, dopo la ristrutturazione, anche lo storico Rifugio Marini, un primo segnale di quello che potrebbe essere l'inizio del processo di rivalorizzazione di Piano Battaglia. Tra i pregi della stazione, un innevamento solitamente buono nonostante la non eccessiva altitudine che garantisce una durata della stagione piuttosto lunga e lo splendido panorama della Madonie: un’esperienza davvero da non dimenticare.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X