Acireale, sciopero dei netturbini: l’Ato annuncia rimborsi

Nel pomeriggio di ieri è arrivata la rassicurazione che oggi sarà corrisposto un acconto di mille euro, ma non è detto che oggi gli operatori ecologici riprendano il servizio di raccolta

ACIREALE. Dopo il terzo giorno consecutivo di occupazione di Palazzo Bianchi ad Adrano, dei 60 lavoratori Dusty, per il mancato pagamento dei salari di novembre e dicembre, i netturbini hanno deciso di sospendere la protesta, in quanto nel pomeriggio di ieri è arrivata la rassicurazione che oggi sarà corrisposto un acconto di 1000 euro, ma non è detto che oggi gli operatori ecologici riprendano il servizio di raccolta.

Per scongiurare inattese emergenze, Ato e Comune si sono impegnati a versare, entro il mese, 200 mila euro alla Dusty. In subbuglio gli abitanti della zona. L’Ato ha assicurato che ha avviato le procedure per consentire ai contribuenti in regola di beneficiare dii rimborsi in rapporto ai giorni di sciopero, che riguarderà tutti i 18 comuni dell’Ato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X