Acireale, è a rischio il carnevale

Alcune associazioni vogliono boicottare la manifestazione. “Pagateci per il carnevale estivo, ci servono i soldi per completare i carri”, dicono
Catania, Archivio

ACIREALE. Carnevale a rischio. Con una nota dai toni bellicosi, alcune delle "Associazioni culturali" (gli ex cantieri) del "Più bel Carnevale di Sicilia" minacciano di boicottare l'inizio della manifestazione (in programma il prossimo 26 gennaio) se non saranno loro pagate le somme pattuite per il "Carnevale estivo". "Tali somme - spiegano i carristi nella nota - ci sono necessarie per poter pagare i fornitori e completare le opere da presentare per la manifestazione invernale. Viceversa, non possiamo garantire il completamento delle stesse come da progetto e, quindi, la loro presentazione alla prima sfilata in programma sabato 26. E' il risultato della cattiva organizzazione da parte della Fondazione del Carnevale, che ci aveva promesso il pagamento di queste somme entro i primi giorni di gennaio". I maestri artigiani concedono inoltre una settimana di tempo alla Fondazione per provvedere, altrimenti non si presenteranno alla sfilata inaugurale del Carnevale. Accuse che il sindaco (anche presidente della Fondazione) respinge, parlando di un "attacco a sorpresa": "E' risaputo - sbotta Nino Garozzo - che le poche risorse disponibili per gli investimenti sul turismo, vengono investite quasi esclusivamente a favore dei cantieri e, in particolare, per quelli della cartapesta. E’ grazie all’efficienza della Fondazione e alla disponibilità dell’ Amministrazione Comunale e del Consiglio Comunale che il Carnevale 2013 potrà svolgersi ad Acireale. Rispettiamo il lavoro di tutti ma non accettiamo toni e dichiarazioni che fanno pensare a finalità diverse. Abbiamo già saldato in tutto le spettanze del Carnevale 2012 e nessuno ha mai promesso che sarebbe stato pagato entro i primi giorni di gennaio quanto pattuito per l’estate 2012, tra l’altro da corrispondersi dietro fatture ancora oggi non presentate". Intanto alla protesta dei carristi si aggiunge anche quella dei volontari dell'Arci Caccia, che lamentano la mancata corresponsione del rimborso spese per diversi servizi do Protezione civile svolti negli anni scorsi, compresi il Carnevale estivo e la manifestazione delle Frecce Tricolore dello scorso giugno. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X