Gli attori del Teatro Stabile: «Sì ai contratti di solidarietà»

Fa da apripista la Compagnia del «Paraninfo», che debutta stasera al «Musco». Angelo Tosto: «È un gesto che facciamo con il cuore»
Catania, Archivio

CATANIA. "Il sacrificio di tutti i lavoratori del Teatro Stabile e nel caso specifico della Compagnia del "Paraninfo" è stato fatto in sostegno dell'ente che non vive, come del resto molti altri teatri, un momento facile". Il direttore dello Stabile etneo, Giuseppe Dipasquale, non usa mezzi termini e durante la presentazione de "Il Paraninfo", che debutta stasera al Musco, sottolinea che gli attori hanno firmato contratti di solidarietà accettando condizioni di paga minima sindacale, uguale per tutti, al fine di salvaguardare e perpetuare l'attività teatrale dei professionisti nella città. "E' un gesto che facciamo con il cuore perché siamo legati a questo teatro - spiega Angelo Tosto che sarà il protagonista della pièce di Luigi Capuana diretta da Francesco Randazzo - speriamo soltanto che un gesto simile sia unico e che non ci sia bisogno di ricorrere a questi mezzi per portare in scena uno spettacolo".
"L'alternativa - spiegano gli attori - sarebbe stata la rinuncia a produzioni teatrali, come questa. Invitiamo la cittadinanza a prendere coscienza che la nostra è una categoria di lavoratori che, al pari delle altre, contribuisce al miglioramento della qualità della vita dei cittadini, al progresso culturale e allo sviluppo della conoscenza nella nostra terra e che, come tale, va tutelata e sostenuta con ogni forma di partecipazione sia da parte del pubblico che assiste agli spettacoli, che da parte degli Enti, quali Stato, Regione, Provincia e Comune".
E aggiungono: "Noi artisti vi invitiamo a riflettere su una ipotesi impensabile da 2000 anni a questa parte e che potrebbe realizzarsi a breve: potremmo perdere il nostro lavoro e il sostentamento per centinaia di famiglie, ma il pubblico, potrebbe perdere per sempre il piacere di fruire di un teatro di qualità messo in scena da professionisti". 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X