Luci al Tupparello di Acireale: dopo 50 anni lavori ultimati

Dopo 50 anni esatti di vita, al Tupparello si accendono le luci. Lo stadio di Acireale, iniziato a costruire nel lontanissimo 1962, infatti, venne reso utilizzabile solo nel 1993, quando la squadra granata salì in serie B. Da allora, attraverso varie peripezie e intralci, fu, molto lentamente, completato: prima fu realizzata parte della tribuna centrale, completata su input dell'amministrazione Garozzo solo pochi anni addietro. Adesso un nuovo passo verso il definitivo completamento dello stadio: l'accensione delle torri faro, già impiantate e funzionanti da circa un anno, ma fino a ieri non utilizzabili perché, in mancanza dell'illuminazione degli accessi alle tribune, non era possibile svolgere gare in notturna.
E' stato il sindaco Nino Garozzo, accompagnato dall'assessore allo sport Giuseppe Calì e dal vicepresidente dell'Acireale Calcio Saro Pennisi, ad accendere, nonostante la pioggia battente, i fari per il primo collaudo ufficiale. La prima partita sotto la luce artificiale si disputerà invece sabato sera alle 17, in occasione dell'anticipo del campionato di serie D tra Acireale e Ragusa. Ai giocatori il sindaco ha detto: "Adesso toccherà a voi: sarete voi a giocare la prima, storica partita in serale dell'Acireale calcio: scriverete una nuova pagine della storia di questa società" (servizio a cura di Raffaele Musumeci).

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X