Acireale, un progetto per recuperare il teatro Bellini

Lo ha reso noto il sindaco Nino Garozzo al termine dell'incontro tenutosi a Palazzo di Città con le associazioni sindacali e di categoria. Un appuntamento finalizzato proprio a creare un percorso condiviso sul quale poter poi presentare il progetto da presentare a Palermo
Catania, Archivio

ACIREALE. La città di Acireale parteciperà ai bandi emanati dalla Regione per "Il recupero e la riqualificazione delle città". Lo ha reso noto il sindaco Nino Garozzo al termine dell'incontro tenutosi a Palazzo di Città con le associazioni sindacali e di categoria. Un appuntamento finalizzato proprio a creare un percorso condiviso sul quale poter poi presentare il progetto da presentare a Palermo. L'obiettivo per l'amministrazione è quello di riprendere il percorso interrotto su alcuni Contratti di quartiere (in specie quello per il
quartiere di San Cosmo) il cui iter non è stato finanziato: "Per molti aspetti il programma ha molte affinità con i contratti di quartiere e abbiamo voluto confrontarci perché vi sia un largo coinvolgimento  della città – ha spiegato il primo cittadino -.Un progetto condiviso che consenta investimenti sul piano abitativo e infrastrutturale". Un progetto che, afferma ancora Nino Garozzo, potrebbe però schiudere le porte ad altri interventi di particolare rilievo per la città, come il recupero del teatro "Bellini" bruciato negli anni '50 e da allora mai più rimesso in condizioni di funzionare: "E’ intenzione di questa Amministrazione - spiega infatti l'assessore ai Lavori pubblici Nuccio Calabretta - recuperare il teatro Bellini, la scuola San Giovanni Nepomuceno e altre strutture pubbliche, ma vi è pure la finalità di rivalorizzazione gli immobili degradati perché siano destinati in alloggi a canone sostenibile".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X