Antifurti nelle scuole di Paternò

Il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza ha deciso di avviare l’iter per dotare gli istituti di sistemi d’allarme collegati con le forze dell’ordine
Catania, Società

PATERNO'. Il sindaco di Paternò ha partecipato l’altro ieri alla riunione del Comitato provincaile per l'ordine e la sicurezza presieduto dal prefetto. Mauro Mangano aveva chiesto che su Paternò si accendessero i riflettori per un’avvertita esigenza di sicurezza, venuta meno.
I dati emersi nel corso dell’incontro hanno evidenziato come nel 2012 a Paternò si sia registrato un incremento di furti in abitazioni, d’autovetture e in edifici pubblici quali scuole, rispeto al 2011. Hanno fatto invece registrare un sensibile decremento il numero delle rapine. Non valutabile, invece il fenomeno delle estorsioni. SUlla base delle denunce sarebbe in calo.
A tutela delle scuole è stato deciso di dotare, in tempi brevi, di sistemi d'allarme direttamente collegato con la sala operativa del comando Compagnia carabinieri; mentre un maggiore ruolo di prevenzione dovrebbe essere esercitato dagli agenti di Polizia locale con servizi finalizzati..
La problematica sicurezza è stata affrontata anche in una apposita seduta di Consiglio comunale, convocato dal presidente dell’assise cittadina Laura Bottino. A conclusione dei lavori approvato, all'unanimità dei consiglieri presenti, un documento in cui si invita l'amministrazione comunale ad una fattiva partecipazione al tavolo inter-istituzionale sulla sicurezza e l'ordine pubblico coordinato dal prefetto; ad elaborare in tema di sicurezza, gli interventi più idonei in grado di fornire "piani di interventi specifici - si legge nel documento - quali la promozione della cultura della sicurezza, della legalità e della prevenzione; la programmazione di iniziative volte a promuovere il rispetto della cosa pubblica e favorire il controllo del territorio per prevenire fenomeni di illegalità che coinvolgano i più giovani".
Ed ancora avviare la riqualificazione delle zone urbane in cui si avverte una maggiore insicurezza o si sono verificati episodi di vandalismo e micro-criminalità, tramite il potenziamento dell'illuminazione, l’intensificazione del coordinamento tra le forze dell’ordine e la Polizia locale.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X