Ricettazione di reperti archeologici: cinque denunce

I carabinieri hanno sequestrato a Grammichele quadri, monete antiche, pesi, giare e anfore, un busto e una testa di bronzo a cinque persone di età tra i 25 e i 72 anni
Catania, Archivio

CATANIA. Materiale di interesse storico-archeologico considerato di provenienza furtiva - tra cui quadri, monete di epoca greca, romana e medievale, giare e anfore in terracotta, pesi per telaio di epoca greca, un busto e una testa di bronzo - è stato sequestrato dai carabinieri a Grammichele (Catania) a cinque persone di età compresa tra i 25 e i 72 anni, che sono state denunciate per ricettazione in concorso. I cinque sono stati fermati per un controllo mentre percorrevano all'alba la via Einaudi a bordo di un Fiat "Ducato" e di una Fiat "Punto". I militari hanno sequestrato loro anche un gruppo elettrogeno e una motosega.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X