Monti al teatro Sangiorgi: "Per far lavoro occorre sradicare privilegi"

Il leader di Scelta Civica alla manifestazione a Catania. "Dobbiamo fare le riforme. Questo è un paese che non parla di futuro "
Catania, Archivio

CATANIA. "Per far lavoro occorre sradicare privilegi. Questo è un paese che non parla di futuro e ognuno si arrocca nel difendere ciò che ha. Per fare le riforme occorre dare spallate alle lobby che difendono l'esistente". Così Mario Monti alla manifestazione di Scelta Civica nel teatro Sangiorgi a Catania. Quando è arrivato, è stato contestato da alcune persone che lo attendevano all'ingresso che gridavano: "l'Italia muore e tu te ne freghi, vergogna".

"Dobbiamo unire le forze per affrontare quella che per noi è la priorità assoluta: dare lavoro ai nostri giovani", afferma Monti. Secondo il leader di Scelta civica "occorre sradicare alcuni privilegi" in un Paese che "ha paura del futuro perché ognuno si arrocca sulle proprie posizioni, e noi - ha aggiunto - dobbiamo fare le riforme per abbattere questi muri".

"Il bipolarismo nel quale avevamo riportato tante speranze ha fallito perché è stato conflittuale, e le migliori forze ed energie sono state spese per abbattere l'altro polo", ha affermato il premier uscente.

"Il mio governo ha fatto cose impopolari ma utili e la gente che è matura lo ha capito e ci dice di andare avanti perché non è illudendo il Paese che si fa il bene dell'Italia". Lo ha affermato il premier Mario Monti sottolineando che la gente sa "chi ha creato i problemi e chi li ha risolti". "Ci sono delle cose che si commentano da sé". E' la risposta secca di Mario Monti ai giornalisti che a Catania gli chiedono di commentare le ultime dichiarazioni di Silvio Berlusconi che ha parlato di "mascalzonate" da parte del premier.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X