Mafia, sequestrati beni da 30 milioni a boss del clan Santapaola

Operazione della Dia nei confronti di Maurizio Zuccaro, 52 anni, uomo d'onore all'ergastolo, cognato di Vincenzo Santapaola, nipote del boss ergastolano Benedetto. I sequestri riguardano 21 immobili, compreso un complesso residenziale di lusso, tre attività commerciali nel settore della ristorazione e dell'alimentazione, un parco veicoli e numerosi rapporti bancari

CATANIA. Beni per 30 milioni di euro sono stati confiscati dalla Direzione investigativa antimafia di Catania a Maurizio Zuccaro, 52 anni, cognato di Vincenzo Santapaola, nipote del boss ergastolano Benedetto. Il provvedimento, emesso dalla sezione Misure di prevenzione  del Tribunale del capoluogo etneo, riguarda beni sequestrati dalla Dia nel 2010: 21 immobili, compreso un complesso residenziale di lusso, tre attività commerciali nel settore della ristorazione e dell'alimentazione, un parco veicoli e numerosi rapporti bancari. Più volte condannato per associazione mafiosa, Maurizio Zuccaro è stato condannato all'ergastolo, con sentenza definitiva, per omicidio e distruzione di cadavere aggravati dalle modalità mafiose.  Uomo d'onore della famiglia Santapaola, Maurizio Zuccaro, attualmente alla detenzione domiciliari per motivi di salute, è figlio di Rosario, boss del rione San Cosimo di Catania, scomparso nel 2005

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X