Csm, pubblicato bando per procuratore aggiunto a Catania

La data fissata per le domande è il 5 aprile prossimo, e entro i 10 giorni successivi dovrà essere inoltrata la necessaria documentazione
Catania, Archivio

CATANIA. Il Consiglio superiore della magistratura ha bandito il concorso di procuratore aggiunto a Catania, per il posto lasciato libero, nel gennaio del 2008, da Ugo Rossi. La data fissata per le domande è il 5 aprile prossimo, e entro i 10 giorni successivi dovrà essere inoltrata
la necessaria documentazione. Il posto di procuratore aggiunto a Catania è oggetto di
diversi ricorsi che sono ancora pendenti, compreso quello di Marisa Scavo, la cui nomina a aggiunto, dell'8 novembre del 2012, è stata revocata, il 21 gennaio del 2013, in autotutela
dai giudici di Palazzo dei Marescialli. Un altro è stato presentato dall'ex procurato capo di
Siracusa, attualmente applicato alla Procura generale etnea, Roberto Campisi, che ha vinto già in due gradi di giudizio amministrativi: al Tar del Lazio e al Consiglio di Stato. Ma il Csm ha deciso di resistere avverso al ricorso. L'organo di autotutela dei giudici ritenendo che «non è
possibile riprendere in valutazione il dott. Campisi, unico candidato attualmente rimasto collocato in posizione utile nel concorso», ha giudicato il vecchio bando «privo di aspiranti idonei». Per questo, scrive il Csm, nella delibera, «deve disporsi la nuova pubblicazione del posto vacante di procuratore aggiunto alla Procura della Repubblica del Tribunale di Catania.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X