Mafia, sequestrato un arsenale a Paternò

Le armi trovate sono tre bombe a mano, sei fucili e due pistole. Militari dell'Arma anche anche arrestato Antonino Puglisi, fratello di Pietro fermato l'8 marzo scorso per estorsione nell'ambito di un'inchiesta della Direzione distrettuale antimafia della Procura di Catania

PATERNO'. Un arsenale e della  droga in uso a un clan di Paternò sono stati sequestrati da  carabinieri nel centro agricolo del Catanese. Le armi trovate  sono tre bombe a mano, sei fucili e due pistole. Militari  dell'Arma anche anche arrestato Antonino Puglisi, fratello di  Pietro fermato l'8 marzo scorso per estorsione nell'ambito di  un'inchiesta della Direzione distrettuale antimafia della  Procura di Catania. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X