Paternò, farmacia Di Stefano rapinata: il «colpo» frutta ai banditi 900 euro

I due malviventi erano armati di pistola

PATERNO'. È di oltre 900 euro il bottino di una rapina messa a segno da due malviventi, ai danni della farmacia Distefano, in piazza Indipendenza. La rapina si è verificata poco dopo le 13, in prossimità dell'orario di chiusura.
Da quanto ricostruito dai carabinieri del nucleo operativo e radio mobile della compagnia di Paternò, intervenuti sul luogo della rapina non appena è scattato l'allarme, lanciato dal titolare della farmacia, ad agire sono stati due uomini, i quali armati di pistola e col volto coperto da casco integrale, hanno fatto irruzione nella farmacia.
Nonostante in quel momento dentro la farmacia fossero presenti pochi clienti, i rapinatori non hanno avuto scrupoli ad agire con le armi alla mano. Infatti uno dei due rapinatori ha minacciato con la pistola i clienti terrorizzandoli. L'altro invece ha arraffato il denaro, contenuto nel registratore di cassa. Una volta messo a segno il colpo i due balordi sono fuggiti a piedi per le vie circostanti, e in una strada secondaria hanno abbandonato un ciclomotore servito per la fuga. I carabinieri giunti sul posto hanno avviato le ricerche per bloccare la fuga dei rapinatori, ma dei due fuggitivi alcuna traccia. In queste ore i militari dell'arma stanno procedendo alla visione delle immagini del sistema di video sorveglianza, piazzato all'interno della farmacia, per cercare elementi utili per identificare gli autori del colpo. Nel contempo sono stati ascoltati i clienti presenti al momento del colpo. O.C.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X