Calcio Catania, un poker per sostituire Marchese

Si fanno i nomi di Biraghi (Cittadella), Vitale (Ternana), Avelar (Cagliari), D’Ambrosio (Torino), che potrebbe facilitare il trasferimento di Maxi Lopez

CATANIA. Le prossime ore potrebbe essere decisive per il futuro di Alejandro Gomez. Pablo Cosentino sta lavorando per concludere la trattativa che porterà lontano da Catania il papu. La destinazione prioritaria sembra l'Atletico Madrid, ma non è da escludere che possa riaprirsi la strada che porta all'Inter, che deve allestire una formazione altamente competitiva dopo aver concluso la sua peggiore stagione dal dopoguerra, con un anonimo nono posto che ha finito per "bruciare" anche Stramaccioni, nonostante le belle premesse del passato campionato. Per il Catania, in fin dei conti, è solo una questione economica, perché sul piano tattico le alternative ci sono già e fanno parte dell'attuale organico. Come quel Lucas Castro che, ultimo arrivato in ordine di tempo, sembrava dovesse aspettare le squalifiche o gli infortuni di Gomez o di Barrientos e, invece, si è procurato il suo spazio ed ha quasi "costretto" Maran ad inventarsi un modulo (il 4-2-3-1) per dargli la possibilità di giocare con continuità. La dirigenza etnea sta anche stringendo i tempi per coprire la casella lasciata vuota da Marchese. Capuano sarà un panchinaro prezioso e sicuro, ma manca il terzino sinistro titolare. Un poker di nomi su tutti: Biraghi del Cittadella, Vitale della Ternana, Avelar del Cagliari, quindi già rodato in categoria, e D'Ambrosio del Torino. Quest'ultima soluzione potrebbe facilitare il trasferimento di Maxi Lopez in maglia granata, dopo l’esperienza blucerchiata, senza essere riscattato dal club dei Garrone. Per i granata, che hanno perso Rolando Bianchi, potrebbe essere una soluzione gradita. Sul binario d'arrivo, per poi ripartire, anche Davide Lanzafame. Dal Grosseto, fino a dicembre, all'Honved Bucarest, dove ha disputato 10 partite e messo a segno 5 reti. Più che per le sue prestazioni è diventato universalmente conosciuto per il lungo tira-e-molla con un compagno in occasione di un calcio di rigore, rilanciato in video su youtube. Lanzafame fino al 2015 è contrattualizzato dal Catania, ma non rientra nei piani tecnici e sarà dirottato altrove.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X