Travolto e ucciso a Catania, giallo sulla identità della vittima

Investito sull'Asse dei servizi. La vittima è un uomo tra i trentacinque e i quarant'anni, scuro di carnagione, che non era in possesso di documenti

CATANIA. L'identità della vittima dell'incidente mortale avvenuto alle 6 di ieri, sull'Asse dei servizi è ancora avvolta nel mistero. La Polizia locale, che indaga sull'accaduto, fa appello ai cittadini, invitandoli a farsi avanti per fornire informazioni utili ad identificare il cadavere.
A morire sul colpo è stato un uomo tra i trentacinque e i quarant'anni, scuro di carnagione, che non era in possesso di documenti. Le foto diffuse lasciano supporre che non si tratti di un italiano, anzi, secondo alcune indiscrezioni, i vigili urbani dell’Ufficio infortunistica di piazza Spedinio ritengono si tratti di un cittadino bulgaro che probabilmente viveva nel grande campo rom abusivo di Zia Lisa, in via Madonna del Divino Amore.


UN SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI CATANIA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X