Catania, sindacati: ancora nessuno stipendio per dipendenti Teatro Bellini

Catania, Archivio

CATANIA. Le organizzazioni sindacali del  Teatro Massimo Bellini di Catania in una nota si dicono  «fortemente preoccupate per il grave stato di sofferenza in cui  si trova costretto a vivere l'Ente e di conseguenza i suoi  dipendenti che a tutt'oggi non hanno ancora percepito nessuno  stipendio arretrato». La nota è a firma di Davide Foti  (Slc-Cgil), Antonio D'Amico (Fistel-Cisl), Giovanni Nicotra  (Uilcom-Uil), Aldo Ferrente (Fials), Salvatore Todaro  (Libersind) e Massimo Ruta (Ugl). «Tale situazione - continuano  i sindacalisti - rischia di degenerare portando i lavoratori  alla completa disperazione che rischia di produrre dei gesti  inconsulti, come quello fortunatamente evitato stamattina e che  sino ad oggi si è riusciti a scongiurare». «Nonostante il  commissario straordinario nominato alla fine di agosto -  osservano - abbia certificato la correttezza dei bilanci e il  Presidente Crocetta e l'Assessore al Turismo abbiano dato le più  ampie rassicurazioni sull'immediata disponibilità dei cinque  milioni di euro sboccati grazie all'impegno dell'assessore  Bianchi, nulla fino ad oggi è cambiato». «Gli stipendi -  conclude la nota - non sono stati pagati, i precari non è  possibile assumerli e l'attività è del tutto bloccata ponendo  l'Ente nell'impossibilità di proseguire la sua vita  istituzionale e di programmare le prossime stagioni  lirico-sinfoniche».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X