Barrientos, Bergessio e Izco ok

Maran fa la conta dei disponibili. Out i difensori Spolli e Peruzzi. Incerto l’utilizzo di Leto, che potrebbe andare in panchina. Dubbi su Andujar
Catania, Qui Catania

CATANIA. "Affronteremo un avversario molto forte, ma che non è più forte di noi. Hanno giocatori importanti come Sau, che conosco bene, ma anche Pinilla, Ibarbo, Astori e tanti altri. Sicuramente i sardi vorranno vincere anche perché torneranno a giocare nel loro stadio". Cristiano Biraghi, enfant prodige del Catania, ha appena tolto la maglia azzurra dell'Under 21 e già si è pienamente tuffato in clima campionato.
Nella sala stampa di Torre del Grifo il difensore etneo focalizza l'attenzione sulla partita di Cagliari: "Noi sappiamo di dover fare risultato perché abbiamo un calendario difficile dopo. Abbiamo preparato la partita per giocarla sabato e sarebbe stato più complicato andare in campo 24 ore dopo come si è temuto. I metodi di lavoro svolti in settimana sono in funzione dell'impegno di campionato e, anche se mentalmente non sarebbe cambiato nulla giocare la domenica, atleticamente sì".


UN SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI CATANIA DEL GIORNALE DI SICILIA DI OGGI.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X