"Posidone d'Argento", Luca Parmitano tra i premiati

E' andata in scena al Casale Papandrea di Fiumefreddo di Sicilia la XXII edizione del Premio Posidone d'Argento, storica kermesse diretta e condotta da Nino Graziano Luca, ideatore insieme a Carmelo Scalora, Michele Luca e Isidoro Giannetto. Il premio ha offerto momenti di sano spettacolo e divertimento alternati con moda e sport, ma con un unico comune denominatore che è rappresentato dal contributo che i vari premiati hanno dato alla crescita sociale, morale e culturale della società in cui viviamo basandosi, nel loro operato, sull'approfondimento e la divulgazione di valori essenziali come la pace e sul corretto rapporto uomo-natura/cultura-istituzioni. Il Posidone d'Argento è andato all'astronauta Luca Parmitano, siciliano e primo astronauta italiano a svolgere attività extraveicolari nel luglio del 2013, quando effettuò la prima delle due passeggiate spaziali (missione Expedition 36 assegnatagli dall'ESA), ritirato dal Colonnello Vincenzo Sicuso della base militare di Sigonella. A ricevere il prestigioso riconoscimento anche il giornalista Pierluigi Vercesi, direttore del magazine "Sette" del Corriere della Sera; il sensitivo-scrittore londinese Craig Warwick, siciliano d'adozione perchè vive da anni a Sciacca, che collabora con l'Fbi ed in passato anche con Lady Diana e Kate Winslet; la top-model conformata/scrittrice vicentina Elisa D'Ospina; la squadra di basket della Trogylos Priolo, rappresentata dall'allenatore Santino Coppa, una realtà dello sport siciliano e italiano che ha portato in alto il nome di un piccolo paese vincendo due scudetti (1989 e 2000) ed una coppa dei campioni (1990); la giornalista conduttrice del Tg1 Rai Marina Nalesso e Don Pippo Ruta, Ispettore dei Salesiani in Sicilia.
La manifestazione, sotto la sapiente regia del fiumefreddese Dario Spoto, è stata allietata da momenti particolari con le giovani stiliste Luana Rinaldi, Luna Cuffari, Erika Alì, Valentina Plumari, Ilaria Blanda e Mariangela Castronovo, con la coppia di lirici Gonca Dogan (soprano) e Filippo Micale (tenore), con la Compagnia Nazionale di Danza Storica diretta da Nino Graziano Luca che ha fatto rivivere la magia e l'atmosfera romantica di un gran ballo dell'800, con la cantante Micaela e con il giovane Emanuele Bertelli, 12 anni, famoso per le esibizioni a "Ti lascio una canzone" su Rai 1 con Antonella Clerici. (servizio a cura di Alessandro Famà)

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X