A POTENZA

Mafia a Randazzo, catturato a Melfi fratello di capo clan

Nell'ambito dell'inchiesta Trinacium, il gip di Catania ha emesso un ordine di custodia cautelare

CATANIA. È stato catturato dai carabinieri a Melfi (Potenza) Michele Ragaglia, 54 anni, destinatario di un ordine di custodia cautelare in carcere emesso dal Gip di Catania nell'ambito dell'inchiesta Trinacium contro una presunta cosca di Randazzo.

Militari dell'Arma avevano già catturato altri due fratelli Ragaglia, che dà il nome al gruppo legato alla famiglia Laudani di Cosa nostra: Claudio, di 45 anni, detto il  "direttore" e ritenuto il capo del clan, e Antonino Salvatore, di 52 anni.

Resta ancora irreperibile un decimo indagato nell'inchiesta coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia della Procura di Catania.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X