POLIZIA

Tentano furto in ospedale a Catania, due arresti

I due sono stati bloccati da guardie giurate in servizio nel nosocomio dopo che avevano già forzato sia la porta d'accesso del reparto sia quella di uno degli uffici, al cui interno si trovavano diversi computer

CATANIA. Salvatore Accardi, di 35, e Carmelo Bonaccorso, di 18, sono stati arrestati dalla polizia a Catania mentre tentavano di compiere un furto nel reparto di Talassemia dell'ospedale Garibaldi Centro.

I due sono stati bloccati da guardie giurate in servizio nel nosocomio dopo che avevano già forzato sia la porta d'accesso del reparto sia quella di uno degli uffici, al cui interno si trovavano diversi computer. Una volante della polizia, giunta sul posto, ha sequestrato ai due alcuni arnesi da scasso ed un'autovettura, che era senza assicurazione. Il personale dell'Istituto di vigilanza ha anche detto agli agenti che da diversi giorni in quel reparto si si verificavano quotidianamente furti. Bonaccorso è stato posto agli arresti domiciliari, Accardi è stato rinchiuso in camera di sicurezza in attesa del processo per direttissima.

A fine novembre, invece, si è verificato un furto alla cucina dell’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta. Nei locali sotterranei dell’ospedale ignoti hanno fatto repulisti quasi totale del magazzino, dimenticando volutamente i surgelati. Di tutto il resto hanno fatto invece letteralmente man bassa, compiendo quella che potrebbe tranquillamente essere definita la «spesa proletaria». Lunghissimo l’elenco della refurtiva e, come si presume, successivamente caricata su un furgone a supporto di chi si è introdotto furtivamente nei locali ospedalieri.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook