CARABINIERI

"I figli non vanno a scuola", dodici denunciati a Bronte

Catania, Cronaca
polizia e carabinieri

BRONTE. Dodici genitori di Bronte (Catania) sono stati denunciati dai carabinieri perchè durante l'anno scolastico in corso avrebbero causato o agevolato l'abbandono della frequenza scolastica da parte dei loro 15 figli. Devono rispondere di inosservanza continuata dell'obbligo di istruzione dei minori. Le denunce sono scattate al termine di controlli dei militari sugli istituti di istruzione primaria e secondaria. Nella maggior parte dei casi i carabinieri hanno rilevato, in collaborazione con gli istituti scolastici, condizioni di disagio familiare. I genitori, di un'età compresa tra i 35 ed i 50 anni, tutti italiani eccetto un romeno, sono generalmente operai, braccianti agricoli, carpentieri, disoccupati, casalinghe e collaboratrici domestiche, e il loro livello di istruzione non va oltre il diploma di scuola media inferiore.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X