CARABINIERI

Sequestro bis di droga e armi a Librino a Catania

Irruzione dei militari nell’abitazione di Guglielmo Malerba, 32 anni, di viale Grimaldi, dove sono stati sequestrati un chilo e mezzo di marijuana e una pistola

CATANIA. Ancora un sequestro di droga e armi a Librino, dove i carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia «Piazza Dante» hanno recuperato un chilo e mezzo di marijuana e una calibro 22, marca Bernardelli, con la matricola abrasa e a corredo una trentina di munizioni dello stesso calibro della semiautomatica. La pistola sarà esaminata dagli specialisti del Reparto investigazioni scientifiche di Messina per stabilirne l'eventuale utilizzo in episodi di sangue.
Il sequestro è stato effettuato nell’abitazione di Guglielmo Malerba, 32 anni, rinchiuso nella Casa circondariale di «Catania Piazza Lanza». Il valore commerciale dello stupefacente requisito in viale Grimaldi, se fosse stato immesso nel mercato, si aggira intorno a 15 mila euro.

A Bronte, l’operazione contro l'evasione scolastica da tempo avviata dai carabinieri ha portato alla denuncia di 12 genitori (uno dei quali romeno), che dovranno rispondere all’autorità giudiziaria di inosservanza continuata dell'obbligo di istruzione. Gli studenti sono in tutto 15. I militari hanno analizzato l'anno scolastico in corso, ponendo la loro attenzione sugli istituti di istruzione primaria e secondaria. Dalla disamina è emerso che molti genitori avevano causato o agevolato l'abbandono della frequenza scolastica dei propri figli, nonostante la legge quadro in materia di riordino dei cicli d'istruzione abbia imposto l'obbligo dell'istruzione fino al quindicesimo anno d'età.

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X