SERIE B

Il Catania continua a inseguire tre attaccanti

di
La dirigenza segue le indicazioni del neoallenatore Marcolin

CATANIA. Calciomercato fluido per il Catania. Fino a ieri notte era in corso la trattativa per portare l'attaccante Maniero del Pescara in rossazzurro. Sembrava dovesse essere un affare-lampo, con il calciatore già con un piede sulla scaletta dell'aereo per Catania, quando invece è arrivato il dietro front della società, che ha dovuto fronteggiare la possibile rivolta della tifoseria. Ma la dirigenza etnea ha rilanciato l'offerta, veramente indecente per il calciatore, praticamente oltre un milione di euro in tre anni, consapevole di poter perdere l'ultimo grande treno della sua carriera. Ma Pulvirenti e Cosentino hanno sguinzagliato il ds Delli Carri anche su altre "piste". Resta calda, ad esempio, quella che porta al bomber dello Spezia: Ardemagni, guarda caso "puntato" anche da Pescara, ed è ritornato a galla il nome di Leonardo Pavoletti del Sassuolo, poco utilizzato in questa prima fase della stagione. Il suo nome già mesi fa era stato accostato al Catania e, nel caso della risposta definitiva e negativa di Maniero, potrebbe essere in ballottaggio con Ardemagni. Pavoletti, però, vorrebbe restare in serie A e sembra esserci qualche concreta alternativa per lui. Naturalmente, bisognerà vedere cosa metterà sul piatto della bilancio il Catania. Intanto, è stata praticamente conclusa un'operazione minore: il prestito con diritto di riscatto per Insigne junior, cioè Roberto, fratello minore del più noto Lorenzo.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X