GLI ETNEI

Catania, mercato in grande: la squadra crede ancora nella A

di

CATANIA. Tre operazioni in entrata per il Catania e ancora nessuna in uscita. Sembrava cosa fatta la partenza di Sebastian Leto per la Grecia, per tornare a “casa”, cioè il Panathinaikos, ma evidentemente non è così. I tifosi della sua ex squadra, dove ha giocato fino all’inizio del 2012 però hanno addirittura avviato una sottoscrizione con migliaia di firme. Leto ha lasciato un buon ricordo in Grecia dove si era ben comportato prima di un brutto infortunio al ginocchio che ne ha condizionato il rendimento in rossazzurro. Un attaccante mai esploso e, al contrario, al centro di comportamenti negativi che non hanno mai fatto scaturire un rapporto sereno con l’ambiente etneo. Episodi non isolati, ma ripetuti, soprattutto in questa stagione nella quale avrebbe dovuto e potuto dare di più, al di là delle due reti realizzate in una partita, un lampo nella notte.

Il Catania, però, vuole vendere, ma non svendere e, quindi, la trattativa per la cessione del cartellino del numero undici rossazzurro non è data per scontata. Come non lo è quella per Peruzzi e Alexis corteggiati dal Boca juniors. Il via libera, al momento, potrebbe essere dato per un difensore, che è stato già rimpiazzato numericamente, da un elemento di esperienza e categoria come Belomonte. Identico discorso a centrocampo, dove si è inserito il nuovo arrivato Manuel Coppola, il cui trasferimento a Catania era già dato per scontato dal momento della mancata convocazione per la partita contro il Cagliari.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X