CARABINIERI

Rifiuta la prestazione sessuale, rapinata una prostituta a Catania

Una lucciola romena è stata aggredita da due connazionali. Uno dei due è stato arrestato

CATANIA. Un romeno di 36 anni, Costantin Tanase, è stato arrestato dai carabinieri a Catania con l'accusa di aver aggredito e rapinato, insieme ad un connazionale, riuscito a fuggire, una prostituta, anch'essa romena, che aveva rifiutato a lui e all'amico una prestazione sessuale. L'aggressione ha avuto luogo sabato scorso in Viale Africa. Tanase era a bordo di un'auto con l'amico. al rifiuto della donna ha reagito insultandola, prendendola a calci e rubandole 70 euro dalla borsetta prima di fuggire. La vittima ha chiamato il 112 che ha blocca Tanase in Piazza dei Martiri e lo ha trovato in possesso del denaro rapinato. La donna in sede di denuncia ha riconosciuto il suo aggressore, che è stato rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza. Indagini sono in corso per identificare il complice.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X