RE BURLONE

Il Carnevale di Acireale autofinanziato

di
La lotteria, una novità. Per la prima volta le maschere di Misterbianco e il palio di Piazza Armerina

ACIREALE. Seppure con un pò di ritardo, il Carnevale di Acireale edizione 2015 prende forma. Ieri, nella sala conferenze dell'Angolo di Paradiso, all'interno di villa belvedere, è stato presentato il programma del "Più bel Carnevale di Sicilia", che prenderà il via sabato prossimo per concludersi martedì 17 febbraio. La prima novità che salta all'occhio è il numero ridotto delle sfilate. I carri saranno infatti in movimento lungo il circuito domenica 1 febbraio, sabato 14 e martedì 17, mentre domenica 8, govedì 12 e domenica 15 i carri saranno fermi in determinati punti del circuito e lì si esivbiranno. Una sfida che il presidente della Fondazione del Carnevale Antonio Coniglio conta di vincere: "Abbiamo già provato durante il carnevale estivo, ed è andata bene, ma per il Carnevale è tutto da vedere l'esito. Proviamo, vediamo come va, si fa sempre in tempo a tornare indietro - spiega - Quello che non mi piace è la ridda di polemiche pregiudiziali che ci sono state".

Sarà anche un carnevale che farà da vetrina ad altri eventi: al carnevale di Misterbianco, presente con le sue maschere e al Palio di Piazza Armerina, che manderà una nutrita rappresentanza di cavalieri, ma non porterà la Giostra del Saraceno: "Per motivi organizzativi - spiega il sindaco ennese Filippo Miroddi - ma ringraziamo il Carnevale di dare la possibilità di farci apprezzare e conoscere dai visitatori della manifestazione acese".

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X