CARABINIERI

Distributore clandestino di gasolio in pieno centro ad Aci Sant’Antonio

Una donna e due uomini arrestati in via Lanza: Caterina Moschetto, Mario Russo e Giovanni Aleo

ACI SANT'ANTONIO. Un deposito carburanti con relativa stazione di servizio, entrambi rigorosamente abusivi scoperti ad Aci Sant'Antonio in via Lanza, a conclusione di una verifica portata avanti dai carabinieri del comando Stazione locale e del Nucleo operativo della Compagnia di Acireale. Nei guai tre soggetti: Caterina Moschetto, 52 anni, Mario Russo, 48 anni, Giovanni Aleo, 50 anni. Nell'area, posta sotto sequestro i tre soggetti avevano impiantato due serbatoi da 7 mila litri ciascuno contenente gasolio per autotrazione. In entrambe le cisterne erano installate due pompe con annessi contatori-erogatori. Altresì una cisterna vuota della capacità di altri 7 mila litri e quattro serbatoi da mille litri ciascuno. Sequestrato il libro mastro dell’attività commerciale clandestina.

I militari dell’Arma da tempo avevano notato un anomalo via vai di veicoli diretti verso il luogo dove è stato scoperto il deposito clandestino, per cui, dopo alcuni servizi di appostamento, hanno deciso che erano maturi i tempi per farvi irruzione. Il blitz è scattato subito dopo che, Caterina Moschetto ha aperto i cancelli ed era iniziato l’afflusso dei clienti. La donna avrebbe dichiarato ai carabinieri di essere solo un'incaricata da parte dei proprietari dell’attività. Identificati così i due imprenditori, i quali posti di fronte all'evidenza dei fatti accertati, non avrebbero potuto fare altro che ammettere le proprie responsabilità. La donna e i due uomini, sono stati arrestati per sottrazione aggravata al pagamento dell'accisa sui prodotti energetici.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X