VIA MANZONI

Caltagirone, chiesa Sacra Famiglia: ladri sacrileghi violano tabernacolo

di
Una o più persone si sono indirizzate esclusivamente alle particole benedette, senza toccare altro

CALTAGIRONE. Nella notte tra lunedì e martedì ladri sacrileghi si sono introdotti nella chiesa della Sacra Famiglia per forzare il tabernacolo e sottrarre le ostie consacrate contenute nella pisside. Dopo essersi introdotti attraverso una finestrella nel moderno tempio, in via Alessandro Manzoni a pochi passi dal Tribunale, una o più persone si sono indirizzati esclusivamente alle particole benedette, non asportando oggetti preziosi o paramenti sacri, così come rilevato dal parroco, don Antonio Carcanella e dai carabinieri intervenuti per i rilievi. Esterrefatta la comunità parrocchiale, che serve un "bacino" di oltre seimila abitanti, e scossi il parroco ed il vicario, don Jonathan Astuto, che così hanno esternato il loro dolore: "Ci hanno rubato quel che di più sacro abbiamo. Non hanno preso null'altro se non l'Eucaristia, dove c'è la via della vita e della verità. Facciamo appello - hanno concluso - a quelle anime per le quali proviamo molta pena affinché riportino nelle nostre mani la Santissima Eucaristia".

Il vescovo di Caltagirone, monsignor Calogero Peri, è intervenuto sull'accaduto: "È un fatto grave che scuote l'intera comunità ecclesiale e quella cittadina. Invito i fedeli a stringersi in preghiera, attorno a me, alla comunità parrocchiale ed ai sacerdoti". Domani alle 18, nella stessa chiesa il presule calatino, con la partecipazione dei sacerdoti di Caltagirone, presiederà una Messa di riparazione con adorazione eucaristica.

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X