OPERAZIONE FINAL BLOW

Mafia: latitante catanese arrestato in Toscana

Gli arrestati sono ritenuti responsabili, a vario titolo, dei reati di associazione per delinquere di stampo mafioso, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, tentativo di omicidio, estorsione e reati in materia di armi

CATANIA. E' stato arrestato da agenti della squadra mobile di Catania a Campi Bisenzio, in provincia di Firenze, Matteo Mirabella, di 39 anni, sfuggito il 28 gennaio scorso all'arresto nell'operazione "Final blow", che ha portato all'arresto di 27 presunti affiliati alla cosca dei cursoti milanesi.

Gli arrestati sono ritenuti responsabili, a vario titolo, dei reati di associazione per delinquere di stampo mafioso, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, tentativo di omicidio, estorsione e reati in materia di armi, con l'aggravante di avere commesso il fatto avvalendosi delle condizioni di assoggettamento e di omertà tipiche dell'organizzazione mafiosa e per agevolarla. L'operazione è stata effettuata con la collaborazione della squadra mobile del capoluogo toscano. L'arrestato è stato associato presso la locale casa circondariale di Firenze "Sollicciano".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X