CARABINIERI

Maletto, spacciava marijuana direttamente da casa

Verifica antidroga dei carabinieri in casa di un diciannovenne incensurato con 26 grammi di «roba»

MALETTO. Spacciava marijuana ricevendo gli acquirenti a casa. Uno stratagemma, che non ha aggirato la verifica effettuata da qualche settimana dai carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia di Randazzo, i quali una volta venuti a conoscenza della tecnica di vendita dello stupefacente, hanno adottato le misure necessarie per effettuare una perquizione domiciliare nell’abitazione del sospettato. Così è caduto nella rete dell’Arma un diciannovenne incensurato di Maletto, adesso ai «domiciliari» con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Il blitz è stato effettuato nella serata di sabato.

Dopo avere ispezionato ogni angolo dell’appartamento in questione e i possibili nascondigli, i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato 26 grammi di marijuana, che il giovane incensurato aveva nascosto dentro un'anta dell'armadio della propria camera da letto. La droga era già suddivisa in dosi. Con essa materiale utilizzato per il confezionamento dello stupefacente. Nella circostanza i militari dell’Arma hanno bloccato anche un giovane acquirente che è stato segnalato alla Prefettura per le incombenze amministrative. Adesso l’arrestato attende la «direttissima».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X