POLIZIA

Catania, scoperto un centro massaggi "a luci rosse"

CATANIA. Novanta euro per un massaggio ‘all inclusive’. Oli profumati, creme corpo, candele profumate con tanto di prestazione sessuale inclusa ad opera di una giovane e avvenente ragazza italiana. Il centro massaggi a luci rosse, scoperto dalla Polizia a Catania si trovava in piazza Nettuno in una delle zone più turistiche della città, che si affaccia sul Lungomare della Scogliera. Nel centro, oltre ai massaggi tradizionali, dietro pagamento di un sovrapprezzo, venivano fornite prestazioni sessuali da giovanissime ragazze di nazionalità italiana, abbigliate in slip e reggiseno. La tariffa per il massaggio all inclusive ammontava a 90 euro. Le giovani prostitute offrivano prestazioni sessuali ‘particolari’ a prezzi elevati, ma nel tempo erano riuscite a guadagnarsi la fiducia dei clienti che abitualmente frequentavano il centro benessere. Quando i poliziotti hanno fatto irruzione nel centro benessere hanno trovato all’interno anche alcuni clienti. Qualcuno, in evidente imbarazzo, ha subito cercato di negare ogni colpa, prima di ammettere tutto. Il centro era frequentato anche da professionisti molto in vista nella zona e da operai che, nonostante la crisi, spendevano quasi cento euro per ottenere un “massaggio particolare” che includeva la prestazione sessuale. La struttura dotata di tutti i comfort tra cui vasche idromassaggio, stanze riscaldate e lettini relax è stata sequestrata e i titolari un uomo di 38 anni e una donna di nazionalità polacca di 27 anni sono stati denunciati per i reati di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X