CARABINIERI

Deve scontare condanna, arrestato latitante catanese

Al termine di un'attività di osservazione, Tripoli è stato individuato all'interno di un residence sito in località San Gregorio

CATANIA. Un latitante, Alfio Tripoli, 39 anni, di Catania, ricercato dal giugno 2014 per l'espiazione di una pena, è stato arrestato dai carabinieri di Reggio Calabria e dai Cacciatori dello Squadrone Eliportato Calabria.

Al termine di un'attività di osservazione, Tripoli è stato individuato all'interno di un residence sito in località San Gregorio. L'uomo deve scontare una pena residua di 2 anni e 10 giorni di reclusione per furto aggravato, invasione di edifici e lesioni personali commessi a Catania tra il 2003 ed il 2007.

Anche a Noto un uomo è stato arrestato per scontare una condanna pari a due anni e 10 mesi di reclusione. Sono stati gli agenti del commissariato di polizia di Noto a notificare l’ordinanza di custodia cautelare a Biagio Sesta, 45 anni, che deve rispondere dell’accusa di associazione a delinquere di stampo mafioso. L’uomo, che è in carcere, era rimasto coinvolto, insieme ad altre 54 persone, nel luglio del 2008 nell’operazione «Nemesi» condotta dal commissariato di Avola, all’epoca guidato da Teo Belviso, e dai magistrati della Direzione distrettuale antimafia di Catania.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X