NEONATA MORTA

Pensieri per Nicole anche dai divi della musica

di
Una pagina su facebook consente a tutti di «postare» frasi per chiedere giustizia. L’hanno fatto pure Dj Francesco e Roy Paci

CATANIA. Si chiama «Il girotondo di Nicole» ed è una cameretta virtuale (e rosa) su Facebook, dove chi passa, lascia un messaggio, un pensiero, un augurio di speranza, un’immagine tenera per confortare a distanza Andrea e Tania, i «genitori per una notte» della piccola Nicole, la bimba morta per complicanze respiratorie poche ore dopo la nascita – ma si attende il verdetto dell’autopsia - a bordo di un’ambulanza diretta verso l’unica Utin disponibile della Sicilia orientale, distante 140 chilometri da Catania. A crearla sabato scorso è stata Erika Egitto, zia materna della piccola, affidando alla community del social più diffuso nel mondo un messaggio che suona un po’ come la mission del gruppo: «Teniamoci tutti per mano come in un girotondo, uniti nella ricerca di verità e giustizia per Nicole e sicurezza per la vita di tutti i futuri neonati!».

In due giorni oltre 45 mila «likes» (i click per dire “mi piace”), 10 mila soltanto nella giornata di ieri, quando si è arrivati a quota 55 mila. E fra i post di migliaia di sconosciuti da tutte le parti d’Italia – mamme e papà, ma anche tanti giovani immedesimati nella tragedia della sfortunata coppia di Catania – anche i messaggi di personaggi del mondo della musica. È il caso del cantante Francesco Facchinetti, conosciuto anche come Dj Francesco, e di Roy Paci, il geniale trombettista di Augusta che gira il mondo con la band degli Aretuska. «Vi sono vicino – scrive Dj Francesco, anche lui padre - per una morte inaccettabile». E non risparmia commenti neanche per l’assurda fine di Aldo Naro, il medico 25enne ucciso in una rissa a Palermo dopo una notte in discoteca. «Mi chiedo - aggiunge infatti Dj Francesco - come possano sopravvivere i genitori di Nicole e di Aldo a tutto questo, alla morte dei figli e all’idiozia infame di chi li ha fatti morire». Più polemico Roy Paci che dice: «Il mio animo non ha pace». E poi si lascia andare, confessando di non riuscire a placare la sua rabbia.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDCIOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X