SERIE B

Catania, Pulvirenti spegne 53 candeline e non gioisce

di
Compleanno amaro per il presidente

CATANIA.  Attenti al giallo. Dall'inizio dell'anno i calciatori del Catania sono meno "cattivi" e il numeri di ammonizioni è' diminuito sensibilmente, ma c'e' un passato pesante che rende la situazione dei diffidati particolarmente difficile. L'ultimo cartellino subito nella trasferta di Pescara ha fatto scattare, infatti, la diffida anche per l'attaccante Maniero che si aggiunge a Calaio' , C astro, Rosina, Schiavi, Escalante, Gyomber e Odjer. Se gli ultimi due della lista non sono a "rischio" (Gyomber e' infortunato, Odjer e' ritornato nelle retrovie, dopo qualche apparizione ai tempi di Sannino, piu' per necessità' che per scelta tecnica) ed Escalante, ormai, è una seconda scelta, preoccupa, invece, molto piu' la posizione dei primi cinque. Sono, infatti, gli attaccanti titolari, il "folletto del centrocampo" e i due esterni che, sia pure con caratteristiche e compiti differenti, potrebbero sostituire i bomber, a parte il giovane Barisic che di fatto e' la terza punta. Insomma, Marcolin, come i suoi precessori, si potrebbe ritrovare con un organico di nuovo ridotto all'osso. In tutto questo, il presidente Pulvirenti ha compiuto gli anni ma non può certo dirsi contento della squadra. Lui è abituato ad ben altri palcoscenici, come quelli della serie A.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X