IMMIGRAZIONE

Nascosto sotto il rimorchio di una nave, clandestino fermato a Catania

Già espulso dall'Italia una volta, l'extracomunitario è stato denunciato e nei suoi confronti è stato emesso un ordine, a firma del Questore, di lasciare il territorio italiano entro sette giorni

CATANIA. Già espulso dall'Italia una volta, ci ritenta e stavolta prova ad arrivare non sul "tradizionale" gommone, ma nascosto sotto un rimorchio. Accade a Catania, dove un cittadino eritreo è sbarcato da una nave giungendo clandestinamente sulle coste italiane attaccato alla parte inferiore di un rimorchio. Lo ha scoperto la Polizia di Frontiera durante controlli sulla sicurezza e l'igiene dei prodotti somministrati negli esercizi di ristorazione e bar del porto.

Il migrante è stato identificato grazie ai rilievi della Polizia Scientifica, che hanno permesso di appurare che era già stato espulso dal territorio nazionale.

L'extracomunitario è stato denunciato e nei suoi confronti è stato emesso un ordine, a firma del Questore, di lasciare il territorio italiano entro sette giorni.

Intanto, sembra stia tornando l'emergenza sbarchi. Nei giorni scorsi infatti circa un migliaio di migranti, soccorsi in diverse operazioni nel Canale di Sicilia, sono approdati in alcuni porti siciliani. Tra loro 349 profughi sono sbarcati ad Augusta, dove sono arrivate anche le 10 salme di migranti morti in mare.

A Pozzallo sono invece giunti due giorni fa  183 migranti, mentre altri 319 sono stati diretti a Porto Empedocle. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X