SERIE B

Catania, tifosi in rivolta: la squadra si aggrappa all'uomo-assist Rosina

di
Situazione caldissima al "Massimino"

CATANIA. Dal "Pulvirenti vattene" a "Domenica tutti al Massimino". La tifoseria rossazzurra punta alla protesta plateale contro il presidente del club etneo e alla proposta di un tifo massiccio per sostenere la squadra durante la partita che può incidere sensibilmente sul cammino nelle prossime giornate. La Curva Nord rimarca la critica all'attuale dirigenza, che mette a rischio non solo la permanenza in serie B ma anche il futuro societario, ma invita tutti coloro che hanno a cuore le sorti della squadra di fare sentire il proprio calore allo stadio nella sifda contro l'Avellino.

Il gesto estremo e delinquenziale della busta con minacce di morte e due proiettili indirizzata a Nino Pulvirenti non può, invece, trovare spazio in un contesto di tifo e di dinamiche sportive, ma solo decisa condanna. Soffermiamoci, quindi, sull'aspetto squisitamente agonistico. Ieri rima doppia seduta settimanale. In mattinata, riscaldamento in campo, cura del possesso palla, partite a tema e sviluppo della fase offensiva. Nel pomeriggio: lavoro di forza e poi in palestra. Tra le poche note positive di questa stagione, Alessandro Rosina si conferma il "Re degli assist", con ben 74 passaggi. La speranza è che domenica esca dal suo cilindro magico altri assist decisivi ai fini del risultato.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X