FIAMME GIALLE

Fisco, a Catania un protocollo anticrimine

CATANIA. Un accordo di collaborazione è stato sottoscritto da Procura di Catania, Guardia di Finanza e Agenzia delle Entrate nell'ambito di una consolidata collaborazione per il contrasto alla criminalità economica e ai proventi illecitamente accumulati. L'intesa, siglata dal procuratore Giovanni Salvi, dal direttore regionale dell'Agenzia delle Entrate, Antonino Gentile, e dal comandante provinciale della Guardia di Finanza di Catania, colonnello Roberto Manna, mira a stabilire procedure di raccordo semplificate e informatizzate per favorire i flussi comunicazionali connessi a violazioni, relative a reati tributari, riscontrate nel corso di attività ispettive.

L'accordo renderà più veloce il meccanismo finalizzato all'individuazione dei patrimoni illeciti derivanti da reati tributari e all'adozione delle conseguenti misure cautelari. In tale contesto sono state, inoltre, introdotte specifiche forme di raccordo volte a favorire la procedura di tassazione dei redditi frutto di attività illecite nonché la possibilità di disconoscere ai fini fiscali i costi contabilizzati per lo svolgimento di attività delittuose.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X